Windows Defender Antivirus rimuoverà il software che mostra messaggi allarmanti a partire da Marzo

DiFang

Windows Defender Antivirus rimuoverà il software che mostra messaggi allarmanti a partire da Marzo

Sono sicuro che molti di voi hanno sentito parlare di software free che scansionano il computer cercando vari errori, e poi usano messaggi allarmanti per portare gli utenti innocenti a comprare la versione premium del software per sistemare gli errori. Microsoft ha finalmente deciso che questi software di pulizia o di ottimizzazione sono problematici perchè spingono  i clienti a fare acquisti non necessari. Microsoft ieri ha annunciato di aver aggiornato i criteri di valutazione dei malware per includere questi software. Questo significa che i software che mostrano messaggi allarmanti saranno classificati come software non voluti e saranno rimossi dagli strumenti di sicurezza di Microsoft come Windows Defender Antivirus.

Ecco cosa Microsoft ha aggiornato nei suoi criteri di valutazione,

Comportamenti non voluti: messaggi allarmanti

I software non devono mostrare messaggi allarmanti o che ti portino a pagare per servizi aggiuntivi o azioni superflue.

I software che allarmano gli utenti potrebbero avere le seguenti caratteristiche, tra le altre:

  • Riportare errori in maniera esagerata o allarmante riguardo al sistema dell’utente e richiedere all’utente di pagare per sistemare gli errori o utilizzando altri metodi come compilare un sondaggio, scaricare un file, iscriversi ad una newsletter, etc.
  • Suggerire che nessun’altra azione correggerà gli errori riportati o i problemi
  • Richiedere all’utente di agire entro un periodo di tempo per risolvere il problema riportato

Dall’1 Marzo, i software di sicurezza di Microsoft tra cui windows Defender Antivirus rimuoveranno i software che mostrano messaggi allarmanti. Gli sviluppatori possono validare la rilevazione dei propri programmi tramite il portale Windows Defender Security Intelligence. Se ti capita di incontrare uno di questi software, li puoi inviare a Microsoft per la valutazione.

Info sull'autore

Fang administrator

Commenta